Il caso

Morì dopo dose di Astrazeneca. Ora lo Stato risarcirà la famiglia

In Sicilia - 37 anni, insegnante, ha lasciato il marito e un figlio di 2 anni

24 Maggio 2022

La famiglia della docente Zelia Guzzo, scomparsa a 37 anni a causa di una trombosi celebrale dopo il vaccino Vaxzevria di Astrazeneca, sarà risarcita dallo Stato italiano. È il primo caso con cui viene riconosciuto l’indennizzo previsto dalla legge 210 del 1992 per un vaccino Covid-19. “Già i consulenti tecnici della Procura di Gela lo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.