1972-2022

La maledizione di Grohl: dopo Cobain, perde anche l’amico batterista Taylor Hawkins

Un infarto in tour, a soli 50 anni

27 Marzo 2022

Si era fatto carico del dolore di Dave Grohl dopo lo strano suicidio di Kurt Cobain. E l’elaborazione del lutto si era trasformata, grazie a Taylor Hawkins, nella geometrica potenza dei Foo Fighters, la più gioiosa e feroce rock band degli ultimi 25 anni. Ora l’improvvisa morte del 50enne Hawkins nel Medina Hotel di Bogotà […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.