L’accusa: “bancarotta”

Arrestato il patron dell’acqua Santa Croce: “Deve 137mln al fisco, svuotata una società”

Evasione e indagini - Camillo Colella è stato arrestato dalla Guardia di finanza di Roma. L’immobiliarista molisano, 63 anni, nel 2013 si era candidato a presidente della Regione Molise

28 Gennaio 2022

La sua società edile Como srl era arrivata a superare i 137 milioni di euro di debiti con l’Agenzia delle Entrate. Nel frattempo, secondo le accuse, aveva “svuotato la società di ogni asset patrimoniale ed economico”, trasferiti “a società riconducibili allo stesso” imprenditore. Il tutto, secondo i pm, per sfuggire al fisco. Camillo Colella è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione