L’inchiesta di “Calcalist”

Israele, la polizia spia tutti usando il malware Pegasus

Il quotidiano rivela: dal 2015 al 2018 sono stati intercettati sindaci e attivisti senza il permesso dei magistrati. Gli ufficiali negano

20 Gennaio 2022

In nome della sicurezza dello Stato in Israele tutto è possibile, con ogni mezzo, lecito e anche illecito. Gli israeliani hanno da poco scoperto da un’inchiesta del giornale Calcalist che quasi 500 di loro – invisi al governo per le posizioni politiche, attivisti di Ong, sindaci di cittadine sempre sull’orlo della rivolta – sono stati […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.