D. C. (Dopo Christie)

Ragazza scompare tra Roma e Capalbio: antropologia noir con nostalgia “rossa”

15 Gennaio 2022

Nella sua vineria, nei dintorni di Campo de’ Fiori, Marco Paraldi ha scritto su una lavagna le dieci cose che più detesta. Ci sono anche gli invidiosi, nella top ten. Francamente, però, come si fa a non invidiare un tipo come lui? Ché Paraldi non è solo un oste cinquantenne e fascinoso che si sveglia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.