Il Libro

O’Brien, anonima come la Ferrante. Ma schizofrenica

Di Carlotta Vissani
18 Dicembre 2021

Se ad abbatterci non sarà un missile intercontinentale, sarà la schizofrenia, sosteneva Barbara O’Brien che nel 1958 pubblicò Operatori e Cose. Confessioni di una schizofrenica, sua unica opera nota, memoir ora edito da Adelphi. Una vera chicca. Di lei si sa poco e niente, in stile Elena Ferrante: il nome è uno pseudonimo, è una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.