L'iniziativa

Lingua Madre, un concorso per dare voce alle immigrate

Racconti e opportunità - Migliaia di storie raccolte in 16 anni di lavoro. Come quella di Lala Hu, che oggi insegna alla Cattolica di Milano: è arrivata in Italia a tre anni da un piccolo paesino del Zheijiang, a sud est della Cina

Di Fabiola Palmeri
8 Dicembre 2021

Da sedici anni c’è un luogo in cui s’incontrano le donne migranti straniere che vivono in Italia, anche aperto a italiane che desiderano condividere propri vissuti. É il Concorso Internazionale Lingua Madre, insieme potente di scrittrici che si esprimono in una nuova lingua comune. Una finalità creativa che dà voce a chi abitualmente non ce […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui