Antimafia

Lucania felix, così il clan ha stretto accordi con la ‘ndrangheta

Una "regione crocevia" - In un blitz sono stati arrestati i due boss Renato Martorano e Dorino Rocco Stefanutti insieme con altri 35 presunti affiliati. Gli inquirenti hanno ricostruito la rete di affari e relazioni di un'organizzazione criminale ormai “rispettata” anche in Calabria.

2 Dicembre 2021

Dominava su quasi l’intera Basilicata il clan guidato da Renato Martorano e Dorino Rocco Stefanutti, i due boss arrestati insieme ad altre 35 persone nel blitz “Lucania felix” messo a segno all’alba del 30 novembre dagli agenti della Squadra Mobile di Potenza. Una retata che chiude un’indagine durata oltre 5 anni e che ha permesso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.