“La vita è così breve, ma il dolore è lungo”

Joyce Carol Oates

23 Ottobre 2021

Joyce Carol Oates si aggira nella letteratura americana come una inclassificabile figlia unica. Sfugge a qualsiasi foto di gruppo come un pugile sul ring, lei che alla boxe, passione ereditata dal padre, ha dedicato una raccolta di saggi (“Scrivere di cazzotti obbliga a indagare i confini stessi della civiltà, cos’è o cosa dovrebbe essere umano”). […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.