Una provocazione, come la definiscono nel centrosinistra, che però rischia di mettere di fronte all’opinione pubblica il fatto compiuto: Pd, M5S, Italia Viva (e Lega) voteranno questa mattina in Senato per allungare i tempi del ddl Zan e rimandare il voto a dopo le elezioni amministrative. La mossa di pura tattica parlamentare è arrivata ieri […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Esplode palazzina, tre feriti a Roma “Una fuga di gas”

prev
Articolo Successivo

Rai, Fuortes vuole una narrazione “positiva”. Promosso il creativo che ballava su YouTube

next