Giuseppe Cascini, ex procuratore aggiunto di Roma, è consigliere togato del Csm. Giovedì mattina il plenum ha bocciato la riforma Cartabia, la sera il Cdm, su richiesta di Conte e del M5S, ha apportato modifiche all’improcedibilità. Consigliere, sono sufficienti? Sicuramente la norma transitoria evita nell’immediato i rischi di funzionalità del sistema che il Consiglio aveva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Conte chiede lealtà: “Tutto il M5S difenda l’intesa sulla giustizia”

prev
Articolo Successivo

Mps, da D’Alema a Renzi: peccati e omissioni sul crac

next