L'intervista

Ingroia: “Ecco cosa chiedere sull’omicidio Vassallo al carabiniere che disse di non aver sentito gli spari”

L’ex pm della trattativa Stato-mafia è difensore di parte civile dei fratelli del sindaco di Pollica ucciso il 5 settembre 2010. Nei giorni scorsi ha chiesto alla procura di Salerno di svolgere ulteriori indagini sulle circostanze dell'omicidio. Tra questi, c'è anche l’episodio del carabiniere in vacanza ad Acciaroli a pochi metri dal luogo del delitto, che dichiarò di non essersi accorto di nulla

29 Luglio 2021

L’avvocato Antonio Ingroia, l’ex pm della trattativa Stato-mafia, è il difensore di parte civile dei fratelli di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica ucciso il 5 settembre 2010 in circostanze misteriose. Nei giorni scorsi Ingroia ha depositato alla procura di Salerno un’istanza-memoria per sollecitare alcune indagini. Nella quale cita l’episodio del carabiniere che in villeggiatura […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per i primi 3 mesi
dopo 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.