Bielorussia

L’Ucraina sanziona Viktor, il figlio erede del despota

Clan Lukashenko - Kiev elabora una lista di 52 alti funzionari, compresi i capi del Kgb che terrorizzano l’opposizione. Colpito anche il prediletto di famiglia

10 Luglio 2021

Gli uomini grigi del comitato generale del Kgb, il direttorato dei servizi segreti che a Minsk, dopo il crollo dell’Urss, non è mai stato smantellato. L’ex ministro degli Interni, il procuratore generale, molti consiglieri e assistenti personali di Aleksandr Lukashenko. Infine la Commissione elettorale bielorussa, che ha favorito la frode delle ultime urne presidenziali che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.