Estate 2021: Vicenza, Italia. Di fronte agli sguardi attoniti dei visitatori, un gruppo di trasportatori entra nelle sale di un palazzo dello Stato che ospitano un museo e inizia a smontare sette grandi “quadri” (due dei quali alti quasi cinque metri). Di fronte alle domande incalzanti dei turisti, uno degli operatori, alla fine, risponde: “Noi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Imen e i suoi fratelli: classismo, liberismo e un tocco di “rosé”

prev
Articolo Successivo

Raffaella addio da Trieste in giù: grande amica del Fatto, ecco una parte delle sue interviste

next