Probabilmente non verrà mai scattata la scomoda foto dei nove detenuti separatisti catalani all’uscita dal carcere. Questo perché – sebbene l’indulto non richiesto e concesso ieri dal governo Sánchez sia immediato dopo la firma del Re e la liquidazione del Tribunale supremo oggi – molti di loro già staranno usufruendo del permesso per il ponte […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

L’Afghanistan merita un “sistema islamico” È la parola del mullah

prev
Articolo Successivo

Sulle tracce del Che, sepolto due volte eppure mai morto

next