Criptovalute e fintech sono potenti fattori di sviluppo, ma anche di rischio, tanto per i risparmiatori quanto per la stabilità finanziaria. La loro evoluzione è stata più veloce della regolamentazione, motivo per il quale serve una collaborazione internazionale sulle regole. Ne è convinto il presidente della Consob, Paolo Savona, che ieri ha presentato la relazione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Franzaroli

prev
Articolo Successivo

Il paradosso spazio-temporale degli Europei in quel di Teramo

next