La battaglia per l’equo accesso ai vaccini Covid è all’apice. Giovedì l’Europarlamento ha votato a favore della sospensione dei brevetti. Ma la realpolitik vuole imporsi sui principi. I Paesi ricchi intendono accentrare la produzione tramite i propri colossi farmaceutici. Quelli poveri dovranno aspettare il loro turno per avere le briciole. Va in questa direzione il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La tarantella di palazzo e gli abbracci di Pier Sileri

prev
Articolo Successivo

Dietro l’intesa. L’obiettivo: mantenere i profitti in casa e nelle mani di Big Pharma

next