Un viaggio a Malta “per noleggiare un pattugliatore militare belga da una banda di contrabbandieri maltesi mafiosi”. La confidenza che Giuseppe Caccia fa a un amico, sembra ai limiti della realtà, un po’ come nel film Borotalco di Carlo Verdone. I dialoghi del socio di maggioranza della Idra Social Shipping Srl, società armatrice della Mare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Bella ciao” e quel “fior” della brigata majella

prev
Articolo Successivo

A basso valore aggiunto

next