Il Garante appare sullo schermo brandendo il simulacro di un cervello, perché innanzitutto è un teatrante. “Il pianeta sta morendo”. Ma il Beppe Grillo che in un venerdì pomeriggio indottrina via Web i parlamentari del M5S, convocati in assemblea congiunta, è soprattutto un paradosso. Ragiona di futuro, di 2050, di transizione ecologica ma ai suoi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Letta vede Sardine e Verdi e attacca Renzi sull’Arabia

prev
Articolo Successivo

Nuovo schiaffo agli ultras impunità

next