Nell’inchiesta milanese sui presunti fondi neri della Lega e sul caso della fondazione regionale Lombardia Film Commission (Lfc) si apre un fronte economico. Andrea Manzoni, ex contabile della Lega nonché professionista vicino al tesoriere Giulio Centemero, è indagato per “bancarotta fraudolenta” (pena massima 10 anni) in concorso con altre quattro persone. Tra queste c’è Luca […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Arriva la Finanza! “L’uomo di Fontana cancella le chat”

prev
Articolo Successivo

Letta vede Sardine e Verdi e attacca Renzi sull’Arabia

next