Tre anni, una denuncia archiviata e il punto tenuto nonostante, nel frattempo, sia cambiata anche l’amministrazione comunale. Pochi giorni fa, la consigliera comunale della Lega a Sulmona (L’Aquila), Roberta Salvati, ha ottenuto dall’ex sindaco Bruno Di Masci le scuse per i “pesanti insulti sessisti” che, nell’ormai lontano 2018, l’allora primo cittadino le aveva riservato durante […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La condanna di Nicolas Sarkozy, che persino Macron adesso finge di ignorare

prev
Articolo Successivo

Il vaccino Sputnik V circola nelle vene di pochi russi, ma di molti europei

next