Sulle misure anti-Covid il governo Draghi agisce in piena continuità con quello di Giuseppe Conte. Linea del rigore sugli spostamenti tra regioni e chiusure dove necessario. Un decreto, quello licenziato ieri in Consiglio dei ministri, approvato anche grazie a ministri del centrodestra e a quelli della Lega (Giancarlo Giorgetti, Erika Stefani e Massimo Garavaglia), partito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Modello Lombardia: doppia dose over 80 al di sotto del 10%

prev
Articolo Successivo

Nizza focolaio e Toti chiude anche le scuole, ma non il Festival

next