Le disavventure della vita pubblica italiana, la mancanza di sincerità e di chiarezza (concretazione massima ed esponente: il giolittismo) sono frutto di una tragica contraddizione e di una disastrosa eterogeneità di metodi e di uomini, di principî e di conseguenze. Per risolvere la contraddizione bisognerà liquidare i sistemi non più rispondenti a realtà, in modo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Gobetti e la battaglia liberale contro tutti gli “indifferenti”

prev
Articolo Successivo

Libere di essere donne. Nonne, zie, madri: ricordi

next