È già al lavoro Bernie Sanders. Il senatore indipendente del Vermont noto per le sue posizioni ritenute “socialiste progressiste” e invise finora alla cosiddetta ala moderata del Partito Democratico, è stato nominato dalla Amministrazione Biden nuovo presidente della Commissione Bilancio del Senato. Sanders, non appena designato a questo ruolo cruciale, ha dichiarato di essere pronto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Troppi suprematisti in divisa: l’allarme ignorato dei federali

prev
Articolo Successivo

Migranti, il “villaggio” bengalese nella foresta bosniaca: “Vogliamo solo non morire di freddo, poi ce ne andremo”

next