Lo scandalo Wirecard, il colosso dei pagamenti fallito con un buco di due miliardi, è il Ground Zero della finanza tedesca e sta mettendo in luce tutta la fragilità di un sistema dove il lobbismo può muoversi indisturbato e tutti i livelli di controllo possono essere evasi. “Il caso Wirecard ha reso concreti una serie […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Niente boiardi, niente visione. L’Iri è stato un’altra cosa

prev
Articolo Successivo

Amianto. Si moriva anche facendo sacchi di juta e bambole

next