Il Movimento

Grillo spiazza Di Maio. Al Senato i 5S rischiano

Sul filo. Il Garante dice no al Mes (“inutile”) e invoca una patrimoniale Di Battista: “D’accordissimo”. In nottata difficile assemblea congiunta

5 Dicembre 2020

In un lunghissimo venerdì notte, i Cinque Stelle ballano sull’orlo del dirupo, e assieme a loro il governo. “Non vogliamo il Mes, resteremo sempre contrari, ma mercoledì chi voterà contro la risoluzione in Parlamento voterà contro Giuseppe Conte”, si sgola Luigi Di Maio nell’assemblea dei parlamentari, convocata all’ora di cena dal reggente Vito Crimi. Rincorre […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione