Corte dei Conti

I ritardi di Bagnoli: 900 milioni di euro e nessuna bonifica

4 Dicembre 2020

Malgrado centinaia di milioni pubblici per la bonifica e la riqualificazione, l’ex area industriale di Bagnoli resta un’eterna incompiuta. È quanto scrive la Corte dei Conti sui finanziamenti destinati al territorio dell’ex acciaierie a Napoli. “Criticità e ritardi tra il 2015 e il 2018”, notano i giudici contabili, hanno consentito di realizzare finora “soltanto attività […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.