“L’opinione pubblica va rassicurata sui vaccini anti-Covid. Subito dopo l’approvazione dell’Ema, i governi dovrebbero pubblicare e pubblicizzare i dati delle case farmaceutiche”. Silvio Garattini, 92 anni, luminare fondatore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri nel 1961, prova a far chiarezza dall’alto del suo prestigio ed esperienza, sul dibattito nella comunità scientifica. “Dibattito caratterizzato da contraddizioni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Mai così tanti decessi: 993. In arrivo stretta sui controlli

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Natangelo

next