Si aggrava la seconda ondata, i freddi numeri non bastano più e torna così la tradizionale conferenza stampa del ministero della Salute, non più quotidiana ma bisettimanale. Ogni martedì e giovedì il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, e il direttore generale della Prevenzione generale del ministero della Salute, Gianni Rezza, faranno il punto. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Giovanissimi emarginati, però la fame c’entra poco

prev
Articolo Successivo

“Lockdown Milano”. Ma Fontana e Sala si danno sette giorni

next