Il governo si prepara a mettere a punto un piano di salvataggio da circa 2 miliardi per le imprese che saranno penalizzate dal lockdown selettivo. L’intervento potrebbe riguardare, secondo il ministro Gualtieri fino a 300-350 mila aziende che operano nella ristorazione, nel benessere, nello sport e nell’intrattenimento. E cioè tutte quelle imprese che saranno costrette […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Sanità e trasporti, troppe mancanze dalle Regioni”

prev
Articolo Successivo

De Luca Leghista borbonico: come Salvini, paga il “one man show”

next