Pronto soccorso in grande sofferenza in tutta Italia ma soprattutto in Lombardia, con code di ambulanze davanti agli ospedali che scuotono un sabato già di ansia per la crescita dei contagi, le nuove misure annunciate e il post-guerriglia di Napoli. Immagini di ambulanze in fila agli ingressi dei pronto soccorso arrivano da Milano, Cremona, Monza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Non è né incivile, né fessa: è solo una città in ostaggio

prev
Articolo Successivo

Terapie intensive, la crescita galoppa. “Sature nei prossimi sette-otto giorni”

next