Una campagna elettorale dalla spiaggia. L’anno scorso era stato il Papeete di Milano Marittima da cui, tra un mojito e una tintarella, decise di buttare giù il governo gialloverde. Quest’anno Matteo Salvini ci è tornato nel weekend ma l’obiettivo è diverso: la conquista della Regione Toscana. Il set però è sempre lo stesso: il bagnasciuga, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Agcom, sì ai candidati di B. Malumori 5S su Di Maio

prev
Articolo Successivo

Amato: il Giudice che fa politica

next