I classici resistono al tempo, un po’ meno al Covid-19: il virus ha ridisegnato le nostre vite, perché non riscrivere allora quelle letterarie? Ecco una cernita semiseria di romanzi riveduti e corretti a causa della pandemia. #iorestoacasa. Anche perché le Città invisibili sono diventate invivibili: niente bar, ristoranti, shopping e aperitivi; in giro non c’è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Assange è il padre dei miei figli: rischia di nuovo la morte” (anche in versione inglese)

prev
Articolo Successivo

“Leggete Mann: i potenti lasciano morire i poveretti”

next