L’emergenza Covid-19 offre l’occasione per un ripensamento di molte cose: stato, finanza, lavoro, Europa. È importante partire con il piede giusto. A tale scopo propongo alcune riflessioni sul rapporto scienza/società. In un articolo sul Corriere della Sera del 26 marzo, Paolo Mieli parla di “colpe accumulate nel nostro rapporto con la scienza” e di autocritica […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Mail box

prev
Articolo Successivo

Eppure la vita si è ripresa il suo spazio

next