Innanzitutto voglio chiederle se lei fa parte di un’organizzazione segreta, che si dedica o ha come principale attività il perseguimento di un disegno criminale e la protezione dei membri che perpetrano reati. Lei appartiene a un’organizzazione del genere? Sì. O meglio, ne ho fatto parte. Non è più accettato e tenuto in considerazione dai vertici […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Egitto: Zaky, slitta l’udienza. Altri sette giorni di calvario

prev
Articolo Successivo

Ciao Alberto, il vagabondo che arrivava prima di noi

next