Ore 18: il Commissario per l’emergenza della Protezione civile Borrelli diffonde il quotidiano Bollettino di Guerra al Coronavirus e, altrettanto puntuale, sui balconi si fa sentire la Resistenza Italiana. Quanto durerà il conteggio di guariti (citati sempre per primi), contagiati e morti? E quanto la reazione colorita dei cittadini in isolamento? Non si sa: siamo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

I medici: il nostro Stato Maggiore. Non parliamo però di “guerra”

prev
Articolo Successivo

Inventarsi la vita in terrazzo tra giochi, tombole e piante

next