“Equindi uscimmo a riveder le stelle”. È ormai buio quando sembrano sospirare l’ultimo verso dell’Inferno dantesco della Divina Commedia Mirko Coratti, ex presidente dell’Assemblea capitolina, all’epoca potente del Pd romano, e Andrea Tassone, ex minisindaco di Ostia, eletto alla guida del municipio nel 2013 sempre nelle file del Pd. Sono quasi le sette di sera, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Fatto a mano di Natangelo

prev
Articolo Successivo

Spazzacorrotti non retroattiva, Ardita: “Il garantismo esiste alla fine soltanto per i colletti bianchi”

next