Socchiusa la porta di un’aula giudiziaria, si apre il portone dell’assemblea regionale con tanto di salto dalla Lega a Forza Italia. Mario Caputo era il primo dei non eletti di Noi con Salvini nel 2017. Ora prenderà posto tra i deputati dopo un ricorso contro l’elezione di Tony Rizzotto, da venerdì dichiarato ineleggibile dalla corte […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Emilia-Romagna e Calabria alle urne: ecco come si vota

prev
Articolo Successivo

La doppietta dei due Matteo

next