“Sono come don Giovanni Bosco, vittima di ingiurie infami per via del mio carisma, ma la vocazione al sacerdozio è troppo forte”. Se ti accusano di molestie, partecipi ad una rissa in chiesa e vieni bandito dal vescovo, la strada per il collarino è in salita ma la meta, tutto sommato, abbordabile. Lo sa bene […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Meglio in quattro: il boom degli scambi di coppia

prev
Articolo Successivo

Ma anche il Papa è contrario al matrimonio per i sacerdoti

next