Il caso del presunto plagio riscontrato da Repubblica nella “tesi” del 2009 del neo ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina per la “Scuola di specializzazione per l’insegnamento secondario della Toscana” presso l’Università di Pisa fa discutere. Le opposizioni, per dire, ne chiedono le dimissioni. Il caso è stato sollevato domenica dal linguista Massimo Arcangeli, ex preside della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

La renziana e l’amico Alfredo

prev
Articolo Successivo

Le bufale di Renzi sulla vicenda Madia

next