Lo stato delle cose, cioè lo specchio della battaglia evidente dentro i Cinque Stelle, sta in un rivolo di sillabe dentro a una smentita. Ovvero, in un passaggio della nota stizzita con cui ieri di buon mattino lo staff di Luigi Di Maio ha smentito il pezzo del Fatto di ieri, che raccontava di un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La Cattiveria

prev
Articolo Successivo

Il nuovo M5S arriva a marzo: tra gli eletti è già aria di conta

next