Viaggi pagati con l’American Express dell’ex parlamentare Ferdinando Aiello. Era lui a “regalare” alcuni soggiorni del procuratore aggiunto di Catanzaro Vincenzo Luberto, indagato per corruzione e rifiuti di atti d’ufficio con l’aggravante dal favoreggiamento alla ‘ndrangheta. La Procura di Salerno ha scoperto versamenti in contanti ed assegni che consentivano a Luberto “uscite” sproporzionate per lo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Ceccanti non vuole che pm e polizie battezzino le indagini

prev
Articolo Successivo

Il giglio magico e i grandi donatori. Tutti al tavolo dell’Harry’s Bar

next