Dall’inizio dell’anno sono arrivate all’Inps quasi 44mila domande per riscattare la laurea, uno strumento utile ad accumulare anni di contributi per andare in pensione prima. Un indubbio successo per questa misura, fino ad oggi costosissima, che ha registrato uno sprint niente affatto inatteso, complice il nuovo sistema agevolato che – introdotto nel 2019 dal decretone […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Ford, via la plastica: i componenti si fanno col caffè

prev
Articolo Successivo

L’alternativa alla liquidità: il buono per i 170 anni della Cassa depositi

next