Luigi Di Maio l’aveva detto: “Farò di tutto” per evitare che il Movimento 5 Stelle si presenti alle Regionali in Emilia-Romagna. Gli bastava poco, per la verità, visto che è lui a concedere l’uso del simbolo M5S. Ma il suo obiettivo era ottenere il risultato con una linea morbida, onde evitare ripercussioni in Parlamento. Così […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Il capetto toscano che sta col dem Giani

prev
Articolo Successivo

“Un nome da Luigi in Calabria per M5S e Pd”

next