Non bastava andare a lavorare per il governo francese. Ora si scopre che l’ex missino, ex prodiano, ex renziano, ora macroniano, Sandro Gozi, ha addirittura un contratto con il governo maltese. A rilevare l’ingombrante incarico è il quotidiano francese Le Monde. “Ama vantare il suo ‘approccio transnazionale’”, scrive il giornale francese che si chiede: “Questo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Umbria, i giallorosa con le mani avanti: “Non è test su di noi”

prev
Articolo Successivo

Il cappio leghista sull’Arca di Craxi

next