Saltati. Autostrade mette alla porta altri due super manager toccati dalle inchieste sul ponte. Stavolta è il turno di Paolo Berti, direttore centrale operativo, e Michele Donferri Mitelli, già responsabile nazionale della manutenzione. Fonti di Autostrade confermano il siluramento che segue quello dell’ad Giovanni Castellucci, “dimesso” con una principesca buonuscita di 13 milioni. Donferri e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Puigdemont fa litigare anche il Canada

prev
Articolo Successivo

“Pagavano noi dell’Anas per fare lavori scadenti”

next