Forse sarà il piano industriale a togliere le castagne dal fuoco all’ad Rai Fabrizio Salini: grazie alla sua applicazione e alla conseguente nomina dei nuovi nove direttori di contenuto, potrà evitare la sostituzione della direttrice di Raiuno Teresa De Santis, di cui nei giorni scorsi si dava imminente l’uscita. Non sarebbe nemmeno dovuta arrivare a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Casellati vuole prendersi la “macchina” del Senato

prev
Articolo Successivo

Hai cannato la maturità? Fai il concorso in Parlamento…

next