“Orestes in Mosul” è fuori luogo

27 Settembre 2019

Diffidare degli artisti che citano i filosofi – Hegel, poi – nelle note di regia: vale anche per il molto incensato Milo Rau, regista e autore svizzero, classe 1977, nonché fresco direttore di NTGent in Belgio. Ospite della 34esima edizione di Romaeuropa festival (in corso fino al 24 novembre) e di prossimo ritorno all’Argentina di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.