L’acqua di Lurisia e le storiche bevande italiane (chinotto, gazzosa, aranciata, ecc) passano a Coca Cola HBC per 88 milioni di euro. A sottoscrivere l’accordo preliminare per l’acquisizione dell’azienda cuneese (in cui ha una partecipazione anche Oscar Farinetti) è stata Coca Cola Hbc Italia, società svizzera quotata a Londra e licenziataria per alcuni mercati della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)