Cortesemente, dopo la scissione psichiatrica nel Pd, non date retta alle minacce di Matteo Uno contro Matteo Due (“Passerò i prossimi anni a combattere Salvini”), o agli insulti di Matteo Due contro Matteo Uno (“Da Renzi non mi aspetto dignità né onore”). Sono fatti l’uno per l’altro. Poiché dubitiamo che entrambi si siano formati sulle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Finalmente Renzi è fuori dal Pd: doveva uscire cinque anni fa”

prev
Articolo Successivo

Fatto a mano di Natangelo 1809

next